socioeco.org
Sito di risorse documentarie sull’economia sociale e solidale

Monete complementari: Wörgl e Chiemgauer

2010

Il video : 17min56

A Wörgl, nel 1932, in seguito alla crisi del 1929 il sindaco decise di emettere una moneta parallela allo scellino in proporzione ad una somma di denaro che era stata precedentemente depositata in banca. Le particolarità di questa moneta erano la sua circolazione locale (poteva essere spesa solo all’interno della città) e una tassa di detenzione dell’1% mensile. Questo per garantire la piena circolazione della moneta e aumentarne la velocità, che crebbe di 9 volte rispetto agli scellini ordinari.

Nel reportage la testimonianza di una signora novantenne che ha vissuto in prima persona l’esperimento economico, insieme all’attualizzazione degli stessi concetti nell’attuale moneta complementare della città bavarese di Prien, il Chiemgauer.

Fonti :