socioeco.org
Sito di risorse documentarie sull’economia sociale e solidale

I Gruppi di Acquisto Solidale come strumenti innovativi per un’economia sostenibile

Tesi di Laurea Specialistica Università degli studi di Verona.Facoltà di Economia.

Damiano Fermo, 2008

Scaricare PDF (790 KiB)

Compendio :

Solo dopo aver individuato le criticità presenti nella sostenibilità dell’attuale struttura produttiva e distributiva, può maturare una proposta di ristrutturazione del sistema economico, che si riproduca su scala ridotta rispetto all’attuale, capace così di sfruttare appieno le risorse locali, che evidentemente sono differenziate secondo l’ambiente e la componente umana che vi vive. Perciò si è avviata una riflessione sul concetto di crescita economica, evidenziando la questione centrale della modalità di sfruttamento delle risorse naturali e umane.

In una prospettiva di ri-localizzazione di alcuni mercati di prodotti di largo consumo, si è giunti a proporre un nuovo progetto locale, che porti a riattivare risorse che nell’economia globalizzata sono invece svalutate ed escluse dal circuito economico.

L’organizzazione individuata per perseguire tale progetto è l’impresa civile, nelle sue varie forme, ritenuta capace di riavvicinare le due controparti del mercato, domanda e offerta, facendo rientrare, quindi, nello scambio economico una rinnovata fiducia, non più solo contrattuale.

Concludendo il percorso di analisi teorica, si analizzeranno degli elementi concreti che portano ad immaginare la realizzazione di un coordinamento urbano di gruppi di acquisto solidale che, in stretta connessione con una rete produttiva territoriale, costituiscano quella che viene qui chiamata PDO (piccola distribuzione organizzata). In particolare si farà riferimento ad un concreto caso del GAS “Diogene Verona”, esperimento nato per verificare potenzialità e difficoltà di questa nuova filosofia del consumo locale programmato.

Fonti :

Gruppi di Acquisto Solidale retegas.org