socioeco.org
Sito di risorse documentarie sull’economia sociale e solidale

Donne e economia

Asse tematico : Giustizia sociale, pace e solidarietà

Solitamente il genere non viene menzionato quando si tratta di economia, ma i ruoli sociali più spesso assunti dalle donne hanno ripercussioni sul loro contributo all’economia, sui benefici che ne ricavano e sulle conseguenze che ne subiscono. Insomma, i rapporti tra le donne e l’economia meritano un’attenzione particolare.

La presunta “oggettività” della scienza economica e di numerosi economisti nasconde una soggettività che attraversa il pensiero, i modelli e le analisi economiche. Tale soggettività disprezza solitamente il fattore di genere. In tal modo, dato che il contributo alla vita economica viene misurato essenzialmente in termini monetari e vengono sottostimate, se non occultate, numerose attività senza le quali la vita e il progresso sociale sarebbero impossibili. In particolare, occorre far riferimento alle attività domestiche che nella maggior parte delle società (se non in tutte) restano esclusiva responsabilità femminile. Sono da citare, inoltre, le attività di volontariato e le iniziative comunitarie, svolte principalmente da donne. Una piena valorizzazione di tali attività muterebbe completamente la rappresentazione delle economie e delle società.

L’economia è una scienza sociale e, in quanto tale, deve tener conto delle pratiche di tutte le parti sociali, quelle delle donne come quelle degli uomini, così come le pratiche delle minoranze – nonostante vengano svolte per lo più al di fuori dei mercati convenzionali, quelli dell’economia dominante. Lo sviluppo senza precedenti di diverse forme di economia solidale nel mondo deve moltissimo alle iniziative e alla creatività delle donne. Presenti in massa in tutti i settori dell’economia solidale – commerciale, non commerciale e domestica – le donne costituiscono la base della vita economica quotidiana.

I documenti presentati nel dossier tematico “L’economia e le donne” hanno varia natura: teorici, concettuali, empirici, fino a veri e propri racconti e testimonianze risultanti da mobilitazioni. Hanno lo scopo di documentare gli approcci femministi all’economia, quelli che denunciano il paradigma dominante e propongono altre prospettive e analisi che tengano apertamente conto del genere così come del ruolo delle donne nell’ambito dell’economia solidale.

Una pubblicazione | Un video | Un studio di caso | Un articolo

Una pubblicazione

Un video

Un studio di caso

Un articolo